Colori e proprietà

May 19, 2016

Antonella

 

Anche nella moderna cromoterapia, i colori sono associati ad alcune proprietà particolari:

 

IL VERDE: simboleggia l'armonia, la natura, l'equilibrio e la speranza: sembra agire a livello del sistema nervoso calmando emicrania e patologia ai nervi;

contribuisce a diffondere armonia e calma.

 

IL ROSSO: è simbolo del fuoco, del sangue: collegato alla forza, alla vita e alla passione.

SI ritiene che una parete dipinta di rosso possa incrementare la pressione del sangue ed accelerare il polso. Sembra essere utile contro depressione, asma e tosse.

 

IL BLU: si contrappone al rosso con effetto calmante, tranquillizzante e rinfrescante. Per questo motivo, la cromoterapia utilizza il blu nelle pareti per far dimenticare lo stress e tutti i problemi ad esso annessi come ansia, insonnia. Addirittura si considerano le diverse tonalità del blu per alleviare certe condizioni:

l'indaco servirebbe in caso di cataratta, il celeste per dare sollievo agli occhi.

 

IL GIALLO: raffigura la parte intellettuale del cervello; secondo i cromatisti funge d'aiuto allo studio per favorire la concentrazione. Sembra in grado di infondere la felicità, gioia e protezione.

 

Secondo i fondamenti della cromoterapia, i colori possono essere assorbiti dall'organismo in moltissimi modi: strumenti e apparecchi particolari, oppure il sole irradia la pelle racchiudendo nella luce l'intero spettro di colori, anche gli alimenti concorrono alla cromoterapia, perché i colori che contengono entrano nell'organismo attraverso la loro assunzione. Addirittura, l'acqua, ricca di irradiazioni luminose, carica il corpo di energia, cosi come i vestiti che arricchiti di colori toccano il corpo connotandolo di armonia. Ancora, l'organismo potrebbe assorbire i colori grazie a massaggi, con oli e pigmenti colorati, oppure può essere aiutato a rilassarsi tramite bagni con acque colorate e arricchite di essenze. La cromoterapia ad irradiazione luminosa, risulta una tra le tecniche maggiormente efficaci: le onde elettromagnetiche sono sfruttate per la produzione di energia, capace di entrare in profondità nelle cellule affinché si verifichi un'equilibrio elettro-chimico.  Le irradiazioni luminose servirebbero ipoteticamente per migliorare le funzionalità biologiche delle cellule. Cosi il benessere fisico e psichico è lo specchio dell'equilibrio e dell'armonia anteriore.